Pace di Sanluri

Quel trattato di pace diede alla Sardegna 10 anni di “tranquillità”. Era il 11 luglio 1355 e ancora una volta Sanluri fu teatro di un importante momento della storia medioevale sarda.
Il 9 e 10 luglio 2016 a Sanluri sarà un fine settimana di rievocazione, di teatralizzazione, di studio e di approfondimento di questo importante Trattato tra il regno di Aragona e il giudicato di Arborea. Il 9 luglio sarà possibile rivivere la vita del tempo grazie a una rappresentazione teatrale.
La ricercatrice Michela Floris ha messo in piedi un canovaccio traendo spunto da documenti dell’epoca e in particolare dalla preziosa raccolta di manoscritti racchiusa nel libro “La pace di Sanluri, 11 luglio 1355” frutto di un lungo lavoro di ricerca dello studioso Gianni Mereu.
Verrà teatralizzata la storia di una povera famiglia del tempo, delle tasse e delle vessazioni che subiva da signorotti e notabili. I dialoghi sono stati scritti dalla regista e attrice Rosalba Piras. Gli attori saranno la stessa Piras e alcuni suoi colleghi di Abaco con la collaborazione degli attori dell’associazione Su Spassiu e di altri sanluresi appassionati di storia e di teatro e alla collaborazione della famiglia Villa. Figuranti, con i loro preziosi abiti, armature e cotte di maglia di ferro, saranno i componenti della Compagnia d’Armi Medievali.