Il 30 aprile convegno con Alessandro Barbero

Sarà Alessandro Barbero l’ospite d’eccezione dell’evento di chiusura dell’edizione 2021 del festival Rete dei Castelli.

Il noto storico e luminare di Storia Medievale dialogherà con Giorgio Murru, direttore scientifico del Festival e della Rete, sul tema “Guerra nel Medioevo. Storie, Miti e Leggende”. L’appuntamento è per sabato 30 aprile 2022, alle ore 18:30, al Teatro Comunale di Sanluri.

«La presenza del professor Barbero a Sanluri è motivo di orgoglio» è il pensiero del sindaco Alberto Urpi, «non solo per la comunità sanlurese ma per l’intera Rete dei
Castelli, che in tal modo vuole proporre un modello di valorizzazione del patrimonio storico e architettonico dell’Isola, come sono appunto i Castelli, in maniera innovativa ed efficace».

La presenza di Alessandro Barbero in Sardegna consentirà una  riflessione sul significato della guerra nel Medioevo che ha visto il Mediterraneo teatro di scontri tra popoli e
civiltà che hanno inevitabilmente coinvolto anche l’isola.

La scelta di Sanluri nasce proprio dal fatto che  nella località denominata Su Bruncu’e sa Battalla, il 30 giugno del 1409 avvenne uno scontro campale di portata internazionale tra l’esercito sardo arborense e quello catalano aragonese per il governo dell’isola.
Da un lato il diritto alla sopravvivenza del glorioso stato oristanese, dall’altro la definitiva conquista dell’isola da parte degli iberici insigniti, dal 1297 del titolo di Re di Sardegna e Corsica, dal papa Bonifacio VIII.
Sarà questa l’occasione per conoscere ulteriormente le battaglie i cui esiti hanno cambiato la storia e come siano ancora oggi ammantate di miti e leggende. Personaggi epici, cavalieri e generali, tattiche e strategie sui campi di battaglia, racconti popolari e documentazione storica che ogni giorno apportano nuove conoscenze all’immenso patrimonio culturale che sta alla base della storia dei popoli.

ALESSANDRO BARBERO – Storico e scrittore, è professore ordinario di Storia medievale presso l’Università degli Studi del Piemonte Orientale e Vercelli. A una intensa attività accademica fatta di decine di pubblicazioni specialistiche ha associato anche impegni narrativi e divulgativi. Nel 1996 ha vinto il Premio Strega col romanzo storico ambientato all’epoca delle guerre napoleoniche intitolato Bella vita e guerre altrui di Mr. Pyle, gentiluomo. Dal 2007 collabora alla scrittura dei contenuti di due rubriche presenti nella nota trasmissione televisiva Super Quark in onda su Raiuno.
In seguito ha dato il via alla striscia culturale e storica a.C.d.C. su Rai Storia.
Scrive su La Stampa e TuttoLibri.
Ha continuato in questi anni con le pubblicazioni letterarie, le ultime delle quali sono Dante (2020, Laterza) e Alabama (Sellerio, 2021).
Dal 2019 le sue lezioni e le conferenze sono diventate un fenomeno di massa grazie alla sua abilità oratoria leggera e molto caratteristica che è riuscita ad appassionare tantissime persone a temi storici complessi, narrati in maniera semplice.  Ad oggi, ciascuna puntata somma oltre 200 mila visualizzazioni e ascolti nelle principali piattaforme di podcast e streaming.

IL FESTIVAL – Il Festival Rete dei Castelli è promosso dalla Rete dei Castelli Medievali composta dai Comuni di Sanluri, Laconi, Las Plassas, Sardara e Villamar, con il sostegno della Fondazione di Sardegna e della RAS – Assessorato P.I. BB. CC e organizzato dall’Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo.

INGRESSO AL TEATRO
Obbligatoriamente su prenotazione inviando la mail a: info2@assoentilocali.it.

Per rispondere alla domanda dei tanti interessati sarà possibile assistere
all’evento nel foyer del teatro grazie all’installazione di un maxi schermo.

L’ingresso è consentito esclusivamente con Super Green Pass e mascherina FFP2.